Quale azienda leader nella distribuzione del gas, siamo consapevoli di essere parte di un ecosistema che contribuisce allo sviluppo economico e sociale del Paese.

Instaurare relazioni responsabili e trasparenti con tutti gli stakeholder è un requisito fondamentale per noi di Italgas che guardiamo costantemente e proattivamente ai bisogni della società in cui operiamo.

L’attività di stakeholder engagement rappresenta per noi un’occasione di dialogo bidirezionale utile a comprendere il livello di soddisfazione rispetto al nostro operato e per cogliere spunti utili di miglioramento per i servizi e i modelli operativi e gestionali. Per tale motivo, adottiamo pratiche di dialogo e coinvolgimento diversificate e flessibili, in risposta alle diverse caratteristiche e necessità dei nostri portatori d’interesse.

L’interesse a voler stringere rapporti di fiducia nasce dalla consapevolezza di riconoscere i diversi stakeholder come centrali sia per valorizzare il nostro operato e il nostro know-how interno, sia per dare vita a servizi in linea con i piani di crescita locali e nazionali.
Abbiamo identificato le categorie di stakeholder che incidono sulla capacità dell’azienda di realizzare la strategia e che possono essere coinvolti in maniera significativa dalle attività aziendali.

I temi materiali

Ogni anno, grazie alle attività di dialogo con i diversi stakeholder, siamo in grado di individuare sia le esigenze interne all’azienda e sia le aspettative dei nostri stakeholder.

 

Questo processo di dialogo e mappatura delle attese dei nostri interlocutori è chiamato “analisi di materialità” e ci permette di identificare le tematiche più rilevanti, in base agli impatti generati internamente ed esternamente per noi e per loro.

Queste tematiche, definite anche “materiali” ci permettono di indirizzare al meglio la nostra strategia di sostenibilità.

Il processo di analisi di materialità svolto nel 2020 ha previsto attività di:

  • benchmark con i principali competitor;
  • analisi dei trend in ambito ESG (environmental, social e governance) e dei media;
  • identificazione, anche sulla base della matrice di materialità riportata all’interno della DNF 2019, dell’eventuale evoluzione dell’Azienda e del contesto in cui opera, delle questioni di maggior interesse evidenziate dagli stakeholder di riferimento e degli ambiti di disclosure minimi indicati nel D. Lgs. 254/16, dell’elenco delle tematiche rilevanti da sottoporre alla valutazione del top management di Italgas e degli stakeholder;
  • attività di stakeholder engagement sia interne sia esterne, finalizzate a raccogliere informazioni circa l’importanza delle tematiche per gli stakeholder in termini di impatto economico, ambientale e sociale e/o di priorità assegnata.

Nel 2020 abbiamo svolto un’attività di stakeholder engagement e di ascolto, sia interno che esterno, attraverso interviste e invio questionari a:

  • Top Management dell’azienda;
  • Stakeholder identificati con le Funzioni coinvolte nel processo di reporting.

 

 matrice di materialità

 

 

 

 

 

ultimo aggiornamento 16 April 2021 05:06 UTC